OD BLOG

Home Blog >L’essenza della trattativa odontoiatrica: il preventivo. Conclusioni.

04 Agosto 2021

L’essenza della trattativa odontoiatrica: il preventivo. Conclusioni.

Definire il giusto preventivo per le cure del tuo paziente è l’unico modo che hai per salvare il tuo studio.


È trascorsa questa settimana e io non vedo l’ora di confrontarmi con te sulla domanda che ti avevo lasciato la settimana scorsa (se non sai di cosa parlo, ti consiglio di recuperare il mio ultimo articolo Blog: L'essenza della trattativa odontoiatrico: il preventivo)


Quindi, dove nascono i problemi odontoiatrici?


Non dalla nostra fisiologia. Lo so, esistono soggetti predisposti alla cariorecettività come soggetti a tendenza parodontopatici. Ma questo, da solo, non basta.
Voglio darti un indizio: il 38% delle Italiani non abbienti non fanno visite di controllo (contro il 22,7% dei benestanti), così come il 36,4% delle persone con la licenza media (contro il 29,8% dei laureati) *


Quindi i problemi odontoiatrici nascono dai nostri costumi: cultura, stato economico, stato sociale, fobie, disinformazione. Sono queste le vere cause alla base di un’esigenza odontoiatrica e dovrebbero – anzi sono! – questi gli aspetti che devono entrare in un piano di cure.


Perché se il tuo paziente ha perso un dente a causa dell’odontofobia, il miglior impianto al prezzo più stracciato non lo convincerà a proseguire sulla strada della chirurgia orale.


Ecco cosa, purtroppo sempre troppo spesso, rimane fuori dalla diagnosi di un paziente: la sua vita. E non parlo esclusivamente delle potenzialità economiche – che devono essere valutate senza lasciarsi ingannare dal pregiudizio – ma anche dall’intero comparto esperienziale della persona che ci siede di fronte.


Un piano di cure non accettato che “gira per la città” non è solo un piano di cure non accettato, è molto di più: è uno strumento di propaganda negativa che riporta la tua firma; per questo dovresti prestare la massima attenzione prima di “sparare il prossimo numero”.


Ora, come sempre, passo a te la palla e ti chiedo: cosa ne pensi di questo articolo? Unisciti alla discussione.


Puoi scrivermi qui sotto, oppure chiamarmi per arrabbiarti con me, oppure incontrarmi per scoprire come posso renderti un medico ancora migliore. Io sono pronto a tutto.


*Dati emersi da ricerca Censis in collaborazione con ANDI presentata in occasione del settimo Workshop di Economia in Odontoiatria a Cernobbio.

© Odontoiatria Dinamica