OD BLOG

Home Blog >La grande gabola delle prime visite (parte 2)

15 Settembre 2021

La grande gabola delle prime visite (parte 2)


Ti avevo promesso una disamina in due punti del pericolo “prime visite”. Ecco a te la seconda grave minaccia per il tuo studio.


Ricordi l’articolo della settimana scorsa? Dicevo che la caccia alle prime visite crea due enormi problemi al tuo studio; oggi vediamo il secondo: la de-focalizzazione dalle reali esigenze del tuo studio.


Mi permetto di riproporti un paio di domande che trovi nell’articolo di settimana scorsa: come sei arrivato alla conclusione che ti servono più prime visite? Te lo dico io, il fatturato latita.
Allora aggiungo: è il fatturato che latita o sono i ricavi? 


Ecco, è giunto il momento che tu inizi a defenestrare il mOI “spacciavisite” e ora ti spiego il perché.


Una delle ultime attività alla quale dedico le mie attenzioni, quando supervisiono un nuovo potenziale cliente, è il fatturato. Il fatturato è la conseguenza di un buon lavoro non la causa.


Una delle prime attività alla quale dedico le mie attenzioni, quando supervisiono un nuovo potenziale cliente, è la spending review. Al contrario del fatturato, una cattiva gestione delle spese è proprio la causa del crollo delle migliori iniziative mediche.


Inquadramento staff, accordi con il team di odontoiatri collaboratori, definizione di accordi quadro con fornitori e case fornitrici, gestione esposizione bancaria ed eventuali fidi o prestiti, fino all’incidenza del POS sul transato di carte e bancomat; ogni aspetto relativo ai costi del tuo centro odontoiatrico deve essere analizzato con cura meticolosa.


Solo quando avrò la chiara visione della tua gestione economica aziendale passerò ad analizzare tutti gli altri anelli della catena del valore di cui, solo uno è l’andamento commerciale.


Ecco perché sono abituato a diffidare (e a mettere in guardia i miei clienti) dal solito mOI (manager Odontoiatrico Improvvisato) che si presenta con la soluzione già pronta all’uso in tasca.


Quindi, se mi consenti di darti un ulteriore consiglio, ti propongo di valutare il tuo prossimo consulente in base alle domande che ti porgerà piuttosto che alle soluzioni impacchettate che porterà in dote.


Ora, come sempre, passo a te la palla e ti chiedo: cosa ne pensi di questo articolo? Unisciti alla discussione.


Puoi scrivermi qui sotto, oppure chiamarmi per arrabbiarti con me, oppure incontrarmi per scoprire come posso renderti un medico ancora migliore. Io sono pronto a tutto.

© Odontoiatria Dinamica