OD BLOG

Home Blog >Come riconoscere il mOI che hai davanti

22 Settembre 2021

Come riconoscere il mOI che hai davanti

Sono ovunque e perfettamente mimetizzati nel tessuto manageriale odontoiatrico. Ma un modo per scoprire questi manager Odontoiatri Improvvisati esiste…


Devo ammetterlo, questa storia dei mOI (manager Odontoiatri Improvvisati) inizia a divertirmi molto, però c’è un però: questi pseudo guru del business odontoiatrico continuano a seminare guai.


Eh già, perché quando intervengono con le loro soluzioni o le loro giornate formative, nel migliore dei casi, lasciano il povero dottore con le tasche vuote; poi bisogna risolvere un problema incancrenito con ancora meno budget disponibile (e non sempre è possibile).


Dato che un modo per debellare questa minaccia c’è, oggi voglio condividerla qui con te: scovarli prima che facciano danni.


Oggi ti parlerò quindi dei mOI che provano la strada della consulenza in studio; non voglio dedicarmi alla razza dei mOI formatori (ho già scritto un articolo dove spiego perché il mio mestiere non può essere trasmesso in un paio di giornate formative).


Come scoprire se il professionista che hai davanti è un serio manager/consulente o l’ennesimo mOI?


La risposta è semplice e l’ho trasformata in una sorta di formula matematica: il numero delle soluzioni preformate che il mOI porta con sé al primo appuntamento è direttamente proporzionale al suo livello di improvvisazione.


Poniamo caso che tu abbia un problema di calo delle prime visite, il vero mOI che si rispetti inizierà a sciolinare tutta una serie di becere proposte di funnel marketing (spacciandotele per un sistema di propria invenzione) che ti riempiranno l’agenda di visite.


Addirittura, ma in questo caso parliamo di veri e propri fenomeni, alcuni mOI portano la loro soluzione pronta direttamente nel nome della loro società: Dentalketing*


Quindi loro arrivano con l’assunto che il tuo studio abbia bisogno di marketing, quando invece tu dovresti ridefinire la tua esposizione con gli istituti di credito e liberarti da un contratto capestro di fornitura materiali. Ma loro fanno marketing, che ne sanno di “Infrastruttura dell’impresa”, “Approvvigionamenti” o “Logistica interna”? Però fanno marketing esclusivamente nel settore del dentale…


Sia chiaro, tra i miei collaboratori ho un’intera agenzia di marketing (che tra l’altro ha lavorato per anni nel settore del dentale) che io faccio intervenire solo ed esclusivamente quando io reputo ci siano le condizioni ideali. In caso contrario, la mia agenzia rimane ai box.


Quindi quando vorrai analizzare e risolvere un problema che affligge il tuo studio cerca un professionista che sappia individuare qual è il vero problema del tuo studio prima di proporti la sua soluzione e, in caso di proposta preconfezionata già pronta all’uso, sai che hai di fronte un (non tanto) raro esemplare di mOI.


A te la scelta. Medico avvisato….


Ora, come sempre, passo a te la palla e ti chiedo: cosa ne pensi di questo articolo? Unisciti alla discussione.


Puoi scrivermi qui sotto, oppure chiamarmi per arrabbiarti con me, oppure incontrarmi per scoprire come posso renderti un medico ancora migliore. Io sono pronto a tutto.


*Il nome l’ho inventato di sana piante distorcendo alcune proposte presenti sul mercato (e soprattutto sperando che nessun mOI abbia una dignità così compassionevole da ricorrere a un nome così improbabile), ogni riferimento a nomi realmente esistenti è puramente casuale.

© Odontoiatria Dinamica