OD BLOG

Home Blog >Il tuo studio è fatto di “centimetri”

03 Novembre 2021

Il tuo studio è fatto di “centimetri”

Da uno dei miei film preferiti nasce l’illuminazione che manca ancora a troppi mOI e forse anche a te.


Devo ammetterlo il film «Ogni Maledetta Domenica» è uno dei miei cult movies preferiti. Chi mi conosce, conosce tutto il mio amore per l’attività sportiva come veicolo di miglioramento salutistico e mentale oltre che, ovviamente, fisico.


Il mio amore per lo sport coinvolge ogni aspetto, anche cinematografico, così quando mi capita la programmazione di qualche buon film sullo sport di certo non me lo lascio sfuggire.


Qualche giorno fa, per l’appunto, mentre mi godevo le immagini del capolavoro di Oliver Stone, rimango colpito dalle parole di Al Pacino nel discorso prima della partita finale:


“…e scopri che la vita è un gioco di centimetri, e così è il football; perché in entrambi questi giochi, la vita e il football, il margine d'errore è ridottissimo. Capitelo. 
Mezzo passo fatto un po’ in anticipo o un po’ in ritardo e voi non ce la fate; mezzo secondo troppo veloci o troppo lenti e mancate la presa, ma i centimetri che ci servono sono dappertutto sono intorno a noi…”


Ora, immagina di togliere la parola “football” e sostituirla con la parola “odontoiatria” e sostituire la parola “cm” con la parola “dettagli”. Ti inizia a suonare?


Pensaci, quante volte sei stato colpito dal corso di “Avanguardia fiscale” organizzato dall’ennesimo mOI di turno. Oppure, a quanti webinar su “Tecniche di comunicazione vincenti” sei stato invitato? O anche, quanti week-end su “La catena del valore spiegata semplice, semplice” hai visto organizzare?


Tutte magnifiche attività che dimostrano quanto il tessuto dei mOI (manager Odontoiatrici improvvisati) sia indaffarato a creare nuova domanda e ricco di fantasia nel proporre soluzioni improbabili ai tuoi problemi reali.


Il fatto è che a furia di parlare di massimi sistemi del business – ammesso che il relatore sia in grado di esporli correttamente e la platea sia sufficientemente preparata per apprenderla – abbiamo perso i centimetri (o dettagli) tutti intorno a noi.


Così facciamo mirabolanti business plan che si scontrano con il collega che quel giorno è venuto in studio con la divisa stropicciata, o con la pianta agonizzante all’angolo dello studio (messa lì a coprire la macchia di umidità sul muro).


Perdiamo centimetri in ogni dove, in ogni materia, in ogni contesto eppure c’è chi ci indica la strada più rapida per coprire chilometri. Non esistono scorciatoie. Né materia che puoi imparare in un week-end. Né comunicazioni ipnotiche insegnate online. Ma i centimetri tutto intorno a noi, esistono e sono reali e faresti meglio a partire proprio da loro per impostare il tuo business model.


Perché, a volte, quando il dito indica la luna, faresti bene a osservare il dito stesso per capire quanto è sporca quella mano.


Ora, come sempre, passo a te la palla e ti chiedo: cosa ne pensi di questo articolo? Unisciti alla discussione.


Puoi scrivermi qui sotto, oppure chiamarmi per arrabbiarti con me, oppure incontrarmi per scoprire come posso renderti un medico ancora migliore. Io sono pronto a tutto.

© Odontoiatria Dinamica